Tornare all'elenco

Prendersi cura delle proprie colture

Quando le verdure iniziano a fare capolino nell'orto, eccole cadere preda di insetti nocivi e altri dannosi animaletti. Collocate quindi una protezione che impedisca l'intrusione di animali indesiderati e che lasci però passare l'acqua, l'aria e la luce per il corretto sviluppo delle piante, promessa certa di un bellissimo raccolto finale!

Barriera di protezione contro i parassiti

Quando spuntano i primi germogli, se desiderate mantenere le vostre colture in buono stato, non c'è davvero tempo da perdere. A seconda dell'intruso, avete numerose soluzioni a disposizione: non c'è che l'imbarazzo della scelta.

Allontanare gli uccelli

- Contro gli uccelli, e per evitare che i vostri frutti vengano beccati da ogni parte, posizionate la rete di protezione Birdnet, Easynet o Pronet. Le vostre ciliegie, fragole e piantine saranno al riparo da questi ghiotti animaletti, compresi i ricci, che non sono certo da meno quanto a golosità.
- Le vostre piante di insalata, fagioli e fragole saranno anch'esse protette dagli uccelli, all'inizio della bella stagione, posizionando un tunnel di protezione trasparente che li fermerà nei loro slanci voraci.  Facile da collocare, Birdnet Tunnel si intravede appena. I suoi archetti in fibra di vetro garantiscono un'ottimale resistenza al tempo e la semplice zip di accesso permette di effettuare facilmente il raccolto.
- Potete anche allontanare gli uccelli dagli alberi da frutto, dall'orto e dai sementi del prato con dei riflessi olografici fissando il nastro Visual Repuls sui rami o sui tutori.

Evitare l'invasione degli insetti 

- L'alternativa intelligente per l'agricoltura biologica, in termini di reti anti-insetti divoratori di orti, è Climabio.  Le carote non saranno più attaccate dalle mosche e i porri dai vermi. Le rape, i cavoli e i ravanelli non saranno più rosicchiati perché protetti da questa rete  a maglie tessute molto serrate. Anche le patate saranno risparmiate dai subdoli attacchi delle dorifore. Questa efficacissima barriera combatte anche - e in maniera naturale - bruchi, lumache, conchiglie e mosche degli ortaggi.
- La mosca della carota non avrà l'ultima parola. Questo piccolo insetto, che causa danni devastanti a radici e foglie e indebolisce i fusti da giugno a novembre, sarà bloccato grazie alla rete di protezione Climabio Carotte, appositamente ideata per porre fine all'invasione di questi dannosissimi animaletti. Non dimenticate anche di piantare porri, aglio, cipolle, scalogni o erba cipollina accanto alle file di carote: allontanano anch'essi la temibile mosca.
- Un'altra soluzione efficace per contrastare la presenza nell'orto di insetti e uccelli è Protect Tunnel. Senza alcun montaggio, questa serra di protezione a fisarmonica si piega e spiega a piacimento grazie agli archetti in acciaio galvanizzato. Il velo protettivo incorporato alla base si inserisce nella terra, impedendo l'ingresso a tutti gli insetti pur lasciando passare l'acqua, l'aria e la luce.
- Il verme della mela e della pera, che divora i frutti fino ai semi, ha anch'esso una sua rete protettiva. Per lottare contro questo dannoso animaletto, terrore degli arboricoltori e degli amanti della frutta, esistono diversi sistemi.

Potete optare per la rete di protezione Protect Fruit, buona alternativa ai trattamenti chimici, essendo riciclabile al 100%, oppure per l'insacchettamento dei frutti.

Questo secondo metodo richiede pazienza e abilità per infilare con cura i sacchetti Fruitsac con chiusura a legaccio in ciascun frutto.  Chiuse nelle loro speciali coperture, uva e pere rimarranno ben protette. I sacchetti vanno tolti un mese prima del raccolto per far prendere colore ai frutti.

Scacciare roditori e altra selvaggina

- Una soluzione efficace e duratura per proteggere le colture e preservare i tronchi degli alberi e degli arbusti da roditori e selvaggina è la collocazione dei manicotti protettivi Treex. Grazie alla speciale forma, possono essere posizionati sulle piante e rimanere sul tronco durante la crescita dell'albero senza tuttavia ostacolarlo. 

  • Prendersi cura delle proprie colture

    Il giusto sostegno agli ortaggi rampicanti

    Se alcune delle vostre colture rampicanti crescono in maniera disordinata, date loro verticalità rameggiandole con delle reti.  Con Trellinet, le vostre coltivazioni di verdure rampicanti avranno un portamento fiero. Questa speciale rete a maglie quadrate favorisce l'integrazione delle piante e sosterrà alla perfezione le vostre piantine di fagioli, cetriolini, piselli e i fiori rampicanti. 

    Il raccolto non è mai stato più facile

    Dopo le tante cure prodigate alle vostre colture, è il momento del raccolto. Un'operazione noiosa, si potrebbe pensare, specie quando bisogna raccogliere olive, mele, pere e castagne.  Potete tuttavia semplificare la procedura usando la rete Captanet, che permette di effettuare il raccolto con rapidità e praticità. Leggerissima, si sposta facilmente di albero in albero e si richiude con un semplice gesto, riunendo tutto il frutto del vostro raccolto al centro.œ Lasciate quindi che sia la rete a lavorare al posto vostro!

    Quando si gestisce un orto sarebbe bello poter ascoltare le piante che crescono... Curarlo con l'attenzione che merita richiede tempo.

    Ma quando arrivano le belle giornate, di fronte al nostro bellissimo spettacolo floreale e ai golosi prodotti dell'orto, ci rendiamo conto che le nostre piccole attenzioni erano alla fine ben poca cosa!

?>